Il Rapporto 2012 è introdotto da Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita ed Egidio Sardo, Direttore Generale di Ismea con alcune considerazioni generali sui macro temi della qualità del 2012. Nella prima parte Alberto Mattiacci e Fabio del Bravo approfondiscono il quadro macroeconomico nazionale ed in particolare quello sui prodotti certificati nella spesa degli italiani e sulle ultime novità, non solo italiane, del settore agroalimentare di qualità. Rilevante anche quest’anno l’analisi, complessiva ma anche per comparto, dei volumi produttivi, dei valori economici (all’origine e al consumo), dei canali di vendita, dell’export. Una sezione è dedicata per il marketing e la promozione dei prodotti a DO, è presente il focus dedicato alla comunicazione, in cui vengono esaminate le pratiche comunicative e gli investimenti pubblicitari dei Consorzi di Tutela. Sempre presente la Classifica Qualivita che segnala ogni anno un’ideale graduatoria delle Top 15 in base alle best performances. Chiude, l’analisi delle novità legislative del comparto, sia a livello Ue che nazionale, comprensivo del quadro normativo sulle nuove registrazioni e sulle approvazioni di modifiche ai disciplinari di produzione, e la sintesi mensile della rassegna normativa nazionale.